home
reportage
articoli
progetti
biografia
award
il blog

Annalisa Monfreda - reporter

 

biografia


«Ci sono porte nella mia terra che sembrano chiuse da secoli. Prima o poi ci sbatti contro. Al margine
di un paese o nelle campagne battute dallo scirocco
.

Il mio primo amore è stata la penna.
Il secondo le porte chiuse. Il terzo le persone
che le aprono e ti raccontano una storia».

 

 



Sono nata a Bari il 15 giugno del 1978 e ho vissuto i miei primi 24 anni in un paese del sud est barese chiamato Casamassima. Mi sono diplomata al conservatorio di Bari (pianoforte) nel 2000 e laureata in lettere moderne all'università di Bari nel 2001. Con la mia tesi di laurea ho vinto il premio bandito dall'Ordine dei giornalisti della Lombardia. Nel 2002 ho frequentato un master in Giornalismo scritto e online all'universitą di Urbino.

Ho iniziato a scrivere all'età di 17 anni, come corrispondente per il quotidiano locale La cittą. Due anni dopo, nel 1997, ho fondato un bimestrale locale di Casamassima, Il Bando, che ho diretto fino al 2002. Nel 2000, intanto, Il Corriere del Mezzogiorno, dorso locale del Corriere della Sera, ha aperto in Puglia e io ne sono diventata fedele collaboratrice. Prima come critica musicale e teatrale, poi come cronista.

Mi sono trasferita a Milano nel 2002, per uno stage al Corriere della Sera. E da allora non mi sono più spostata. Ho lavorato nelle redazioni di Kult, Top Girl, Meridiani e ho scritto come free-lance per Donna Moderna, D la Repubblica, Campus, Case & Country. Per i reportage realizzati in questi anni ho vinto il Premio nazionale giornalistico Mauro Gavinelli 2005 e il Premio Furore 2005.

Nel 2004, ho fatto parte del gruppo Nuovi progetti della Gruner und Jahr/Mondadori, incaricato di elaborare i numeri zero di nuove testate. Tra queste, Geo, un mensile di approfondimento che è stato lanciato nel gennaio 2006. Nel 2005, intanto, sono diventata giornalista professionista.

Oggi faccio parte stabilmente della redazione di Geo, per il quale scrivo reportage da Italia, Africa e Medioriente. Con i miei lavori ho vinto l'Euromed Journalist Prize 2006, che mi è stato consegnato ad Alessandria d'Egitto. E ho ricevuto una menzione speciale in occasione del Premio Natale Ucsi 2006 e del Premio Sodalitas Giornalisti per il sociale 2007.

Ultimo aggiornamento: 22/09/07